Archivi tag: news giochi

Perudo, un gioco di dadi e bluff

perudo

Perudo è un gioco di dadi basato sul bluff. Chiamato anche Dadi Bugiardi, è ispirato a un insieme di giochi di dadi sudamericani, conosciuti già dal 1400.

Il gioco consiste in un lancio di dadi nascosto per ogni giocatore, una dichiarazione del primo giocatore sul numero di dadi in gioco con un certo valore, e sul dubitare o rilanciare di ogni giocatore in risposta alla dichiarazione, col rischio di perdere uno dei propri dadi.

Continua

I migliori giochi gratis per Android

Il protagonista di The Infermo

Quali sono i vostri giochi preferiti per Android?

Vi dico la mia top ten, selezionando rigorosamente dalla categoria dei giochi gratis:

  • aTilt 3D Labitinth free, zeppo di livelli e labirinti, con grafica 2d e 3d
  • Backgammon, con cubo del raddoppio
  • Basketball shot, con canestro semovente
  • Gem miner, il cui livello base è forse troppo piccolo
  • Go free, la cui intelligenza artificiale purtroppo non è granché
  • Robo defense free, che assicura parecchie ore di svago
  • Sniper, con buon un sistema di puntamento
  • Spaghetti Marshmallows, per costruire una torre Eiffel mangiabile
  • The Inferno, platform dantesco con una buona longevità
  • Trap, con bonus speciali tra cui le Palle Fantasma

Fuori categoria, 2 Player Reactor, ottimo gioco di velocità e logica, da giocare in due!

E voi?

30 ottobre 2010, il primo Arimaa Festival online!

Il prossimo sabato 30 ottobre 2010 si terrà la prima edizione assoluta del Arimaa Online Festival. L’evento avrà una copertura no-stop da perte della Arimaa radio webcast. Effettuando il login nella Arimaa gameroom sarà possibile visualizzare le partite in atto e partecipare alle discussioni nella chat room.

Per le prossime due settimane l’applicazione Arimaa per iPhone sarà acquistabile col 50% di sconto.

Arimaa, il gioco più difficile al mondo

arimaaArimaa si gioca in due, utilizzando una scacchiera e i tradizionali pezzi degli scacchi.

E’ stato creato nel 2002 con lo scopo di essere molto semplice da giocare, ma difficile da vincere per un computer. Da questo punto di vista, la maggiore complicazione al calcolo deriva dal fatto che ogni mossa del giocatore è composta di quattro passi indipendenti tra loro. A tutt’oggi Arimaa si è dimostrato molto più difficile da giocare per un computer rispetto agli scacchi.

Il sito ufficiale (in inglese) è molto completo e permette di imparare velocemente le regole, esercitarsi giocando contro bot virtuali, confrontarsi con avversari umani e molto altro.

Per i non anglofoni, le regole sono tradotte in italiano sulla relativa pagina di Wikipedia.

Nelle prime partite mi è sembrato intuitivo e divertente. Fatemi sapere che ne pensate, e buon divertimento!