Le migliori strategie per vincere in Brawl Stars

Brawl Stars è un gioco dal grande divertimento, ma non sottovalutarlo! Nonostante possa sembrare molto caotico, nascono a vista d’occhio molte strategie e tattiche di gioco: se sai padroneggiarle la vittoria schiacciante sarà quella del tuo team. Sei pronto per scoprire le migliori strategie avanzate di Brawl Stars?

Posizioni di vantaggio

Le posizioni di vantaggio e il controllo della mappa sono gli aspetti più importanti per il successo in ogni sparatutto. Le posizioni di vantaggio sono generalmente punti che ti permettono di sparare al nemico senza dargli occasione di rispondere efficacemente al fuoco. In genere le posizioni di vantaggio sono vicine al centro della mappa e permettono di ritirarsi in modo sicuro nel caso stia arrivando un grosso attacco nemico (il discorso è diverso per la modalità Sopravvivenza, come potrai leggere a fine articolo). Il passo seguente è il controllo della mappa.

Controllo della mappa

La chiave per vincere in ogni modalità di qualsiasi sparatutto è il mantenere il controllo della mappa. Per fare ciò bisogna avere diversi giocatori della tua squadra in varie posizioni di vantaggio. Queste posizioni dovrebbero consentirti di chiudere i passaggi che permetterebbero agli avversari di arrivarti alle spalle. Ad esempio, in una mappa a tre corsie ogni giocatore del tuo gruppo dovrebbe controllarne una, in modo da sapere sempre dove siano gli avversari.

Nelle modalità 3vs3 i tuoi giocatori devono essere in grado di vedere i nemici appena escono dal loro spawn, per cui le posizioni di vantaggio migliori sono verso il centro della mappa o leggermente dentro la metà nemica, a seconda delle dimensioni della mappa. Nella modalità Sopravvivenza questa regola non vale: in molti casi conviene rinunciare al controllo del centro (dove si concentreranno tutti gli attacchi), mantenendo il controllo di un bordo della mappa.

Inseguire e sconfiggere Brawlers: conviene?

Uno dei consigli più importanti che chiunque ti darà sarà quello di NON INSEGUIRE un nemico per ucciderlo. Capiterà spesso che mentre siete in una posizione di vantaggio colpirete un nemico abbastanza volta da renderlo prossimo alla morte. Può sembrare un’uccisione facile, fino a quando l’avversario si ritira nella sua base. Potresti essere tentato di inseguirlo e ucciderlo ma è una pessima idea poiché stai abbandonando la tua posizione di vantaggio per una peggiore dove i nemici avranno l’opportunità di attaccarti in gruppo.

Se morirai, la parte della mappa che era sotto il tuo controllo sarà libera. Ciò permetterà ai nemici di passare indisturbati e uccidere il resto della tua squadra, permettendo loro di prendere il controllo della mappa bloccandovi nel vostro spawn (seguendo la strategia che vi abbiamo spiegato all’inizio della guida).

Ci sono solo 2 casi in cui puoi prendere in considerazione l’idea di inseguire il nemico:

  • L’avversario è riuscito a sfuggirti ma hai un alleato vicino che può occupare temporaneamente la tua posizione di vantaggio, permettendoti di inseguire il nemico.
  • Stai perdendo negli ultimi secondi della partita e gli avversari si stanno nascondendo nel loro spawn, ma in quel caso dovresti fare un attacco di gruppo.

Lavoro di gruppo in Brawl Stars

Tutti sappiamo quanto sia fondamentale il lavoro di squadra in un gioco con modalità a squadre, il che ci porta al concetto di attacco di squadra. La premessa dell’attacco di squadra è che concentrare gli attacchi su un solo nemico vi permette di ucciderlo prima e prendere meno danni.

Supponiamo che tu e un tuo compagno di squadra incontriate 2 avversari, la strategia ideale sarebbe che sia tu che il tuo compagno attacchiate l’avversario più pericoloso, eliminandolo velocemente e rimanendo in 2 contro 1 avversario, avete anche preso pochi danni avendo ucciso prima il personaggio più pericoloso.

È anche probabile che i vostri avversari non avessero usato l’attacco di squadra e che quindi i danni che avrebbero potuto uccidere uno di voi siano invece divisi tra di voi. Se invece anche i vostri avversari stanno usando l’attacco di squadra fate in modo che l’alleato con più vita sia leggermente più avanti di voi, in modo da assorbire la maggior parte dei danni.

Strafing, il movimento a zig-zag

Ora che conosciamo le basi del posizionamento parliamo di strategie più tecniche.

Lo strafing è il movimento a zig-zag che si fa per evitare i colpi di un attacco. Il miglior modo per fare strafing è differenziare sia la distanza che gli angoli in cui ti muovi, andando da tutte le parti. Movimenti ripetitivi come 2 passi a sinistra e 2 passi a destra sono facilmente prevedibili e rendono inutile il concetto stesso di strafe.

Contro nemici con attacchi ravvicinati come El Primo un utile metodo di strafing è quello di cercare di arrivare alle sue spalle in modo che i suoi pugni non ti colpiscano. In breve, gli cammini sopra e gli scivoli dietro quando sta per colpirti.

Consigli e Tecniche su come sparare al meglio

Quando si parla di sparare, ci sono un sacco di tecniche diverse che bisogna imparare ad usare il più possibile, in particolare quella di imparare la velocità dei colpi. Può sembrare scontato, ma molti giocatori non capiscono che bisogna mirare davanti all’avversario e non all’avversario stesso. In questo gioco i colpi sono proiettili, il che significa che impiegano tempo ad arrivare da te all’avversario. In questo lasso di tempo l’avversario si sarà spostato, per questo bisogna mirare a dove credi che sarà il nemico e non a dov’è al momento dello sparo.

Sparare preventivamente

Una delle strategie più importanti in Brawl Stars è sparare preventivamente, un concetto che sarà più facile da applicare col progredire dell’esperienza. L’idea è quella di sparare dove pensi che stia arrivando un nemico, a prescindere se sia già nei pressi o meno: questi colpi, se andranno a segno, risulteranno molto utili per caricare la tua Super.

L’esempio più ovvio è all’inizio della partita, quando gli avversari stanno correndo verso l’obiettivo centrale (a seconda delle modalità può essere la palla, una gemma o una stella). È facile sparare al centro e colpire un nemico prima ancora di averlo visto. Altri esempi sono quando stai per girare un angolo, o quando pensi ci sia un nemico tra i cespugli.

Fare pre-fuoco su Brawl Stars

La prossima strategia è il pre-fuoco (pre-fire in inglese), una tecnica eccellente per mantenere il controllo di un punto importante e negare al nemico l’accesso ad una determinate area. Pre-fuoco significa sparare in un’area dove pensi che un avversario lì vicino possa decidere di passare. Il nemico avrà così due opzioni: camminare dentro al colpo e prendere i danni o tornare indietro e aspettare che il colpo passi; in ogni caso sarai tu ad aver fatto i primi danni. È però importante non sparare più di un colpo alla volta, ma aspettare invece di avere di nuovo il caricatore pieno. Se sprechi troppi colpi darai al nemico l’opportunità di entrare nella tua area e di ucciderti, avendo egli più colpi in caricatore di te.

Strategia speciale, il Path-aiming

L’ultima strategia sullo sparare è chiamata path-aiming, che consiste nel tenere premuto il dito sullo schermo per vedere esattamente dove andrà il colpo che stai per sparare. A differenza di un tocco rapido, infatti, vedrai la traiettoria del proiettile e sbaglierai meno colpi, oltre ad avere una reazione più rapida in caso di emergenza.

Modalità Sopravvivenza: camminare sul bordo

Ora parleremo di camminare sul bordo, una tecnica molto utile in Sopravvivenza (Showdown).
Camminare sul bordo di un muro che ha dell’erba dall’altro lato ti permette di vedere se ci sia o meno qualcuno nascosto nell’erba, rimanendo sempre al sicuro dietro al muro. È possibile che gli avversari siano nell’erba ma non attaccati al muro, rendendoli così impossibili da vedere con questa tecnica; è però improbabile, perché stando vicino al muro si riduce la probabilità di essere colpiti da spari non mirati.

Le Tilted Battles

Cos’è una Tilted battle? Supponiamo che tu e il tuo avversario siate divisi dall’angolo di un muro e siate in uno stallo. Nessuno di voi due vuole fare la prima mossa perché con tutta probabilità il primo a colpire l’avversario vincerà la battaglia.

È qui che entra in gioco la versatilità del movimento: devi camminare leggermente verso il bordo e tornare poi indietro, mettendo a dura prova la pazienza del nemico che cercherà di spararti per paura di essere il primo ad essere colpito. Continua a fare questo movimento più volte, finché l’avversario cederà e sparerà un colpo, mancandoti. Con un vantaggio di 3 colpi in canna contro i 2 dell’avversario sarà molto più facile vincere, quindi dovrai girare l’angolo prima che l’avversario possa ricaricare il terzo colpo.

Modalità Classificata: i counter brawler

Per la modalità classificata (in passato nota come Lega delle Stelle) valgono alcuni accorgimenti particolari.

Nelle partite di Classificata (da Diamante in su), i giocatori scelgono in successione quale brawler schierare. Se non sei il primo a scegliere, puoi approfittarne per schierare un counter brawler, cioè un brawler in grado di neutralizzare quello scelto dell’avversario.

Alcuni esempi per capire l’idea di questa strategia (fermo restando che il brawler va scelto anche in base alla mappa e alle scelte – e preselezioni – di TUTTI gli altri giocatori, sia alleati che avversari):

  • Lola può essere neutralizzata da Penny e Belle, i cui colpi sono in grado aumentare i danni alla sua “copia ego”.
  • Pam e 8-bit possono essere neutralizzati da Jessie, il cui colpo rimbalza e può indebolire facilmente le loro torrette.
  • Frank (come altri tank) può essere neutralizzato da Colette, in grado di ridurre sensibilmente i suoi punti salute con un solo colpo.
  • Rosa può essere neutralizzata da EMZ, in grado ferirla a distanza senza entrare nel suo raggio d’azione.
  • A catena, EMZ può essere neutralizzata da Mortis; lo stesso Mortis può essere neutralizzato da Bull, e così via!

Se mastichi l’inglese, trovi altre combinazioni di counter brawler in questo video.

Tieni d’occhio gli aggiornamenti

Brawl Stars è un gioco che evolve velocemente, e con esso le migliori strategie; se stai al passo con le novità introdotte potrai trarne grande vantaggio. Ad esempio, ad inizio 2023 sono stati introdotti i muri infrangibili, che non possono essere mai distrutti: nelle mappe in cui sono presenti sono tornate più utili le tipologie di brawler che in precedenza erano sconsigliate (lanciatori e tank).

Pillole di strategia dal gruppo Old Wild Men

  • Impara tutte le distanze dei colpi dei vari brawler, per attaccare e difenderti al meglio
  • Mantieni le posizioni (lane), cercando di metterti nelle condizioni di fare fuori l’avversario e creare superiorità numerica, dando anche copertura al compagno che si ricarica
  • Non tiltare (stato mentale non ottimale e spiacevole che influisce sulle partite limitando le possibilità di vincere) mai
  • In duo normalmente gira largo, per non farti prendere in mezzo senza possibilità di uscita
  • Muoviti molto, per non dare riferimenti e non dare previsioni di dove ti stai spostando

Accanto alle strategie: scegli i migliori oggetti e abilità stellari in Brawl Stars

L’ultimo consiglio di questa guida è di equipaggiare al meglio i tuoi brawler: scegliendo i giusti oggetti e la migliore abilità stellare per ogni mappa e team avrai un vantaggio competitivo sugli avversari!

Per orientarti nella scelta leggi questi approfondimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *