memoria
22gennaio-15marzo04


la memoria delle labbra


lo spettacolo la noia l'intrattenimento
come lacci criptorensici dèi e regine
aspetterò fino a domani fino a domani
fino a domani fino alla fine dei tempi
finché l'istante sarà mio aspetterò

il sonno distrutto la speranza devastata
la notte filtrata da un buio artificiale
estrusioni lente estrusioni verbali
richiami involuti cicatrici lasciate all'aria


estrusioni domani verbali e richiami criptorensici
dèi filtrati al buio fino all'artificiale fine
sonno notte l'istante latente distrutto
alla fine finché come sarà speranza
raffinerà spettacolose estrusioni

devastata aspetterò aspetterò il mio domani all'aria
cicatrici regine lacci
intrattenimenti lasciati involuti
domani noia fine dei tempi


estrusioni lacci alla noia sonno della fine
domani infine aspetterò intrattenimenti lasciati all'istante
richiami verbali criptorensiche estrusioni
finti domani buio finti domani
tempi involuti

aspetterò regine all'artificiale fine
finché all'aria cicatrici filtrate di speranza
alla spettacolosa raffinatrice dèi distrutti
devastata mia sarà latente come notte


giù






































La sensazione piacevole di essere seguiti.. te ne accorgi perché tante volte sei stato dall'altra parte. E ogni volta temevi che se ne accorgesse, e la guardavi con un'attenzione che raramente prestavi in genere. Imparavi i suoi lineamenti, sussultavi ad ogni suo gesto e più di tutti apprezzavi i movimenti lenti, i passi leggeri aspettando il treno, il cercare qualcosa nella borsa sempre così piccola. Quella volta o due che incrociavi gli sguardi reagivi in modi sempre diversi, non riuscivi mai ad abituartici.

Ed ora è lei che ti segue, una lei ovviamente diversa, e finalmente puoi guardarla senza il timore d'essere scoperto, perché non c'è niente da scoprire, dall'altra parte del mondo, mentre lei gioca a giocare col cellulare e si passa una mano sui capelli. E' un modo tutto diverso di guardarla, c'è tutto il tempo.

Lei ogni tanto butta qui un'occhiata, a rassicurarsi della tua esistenza. E' una benedizione sentire il suo sguardo posarsi su di te, una volta ancora. Impari così a giocare coi tuoi gesti, mentre lei gioca a mandarti piccoli messaggi nascosti. Fino al momento in cui ti renderai di quanto tutto questo sia breve e se non insensato almeno stupido.

Perché gli sguardi non reggeranno mai il tempo necessario, è sempre stato così. I tempi lunghi si dissolvono tra le fermate, che stanno lì giusto per tirare somme e per distrarvi, semmai. Ve ne uscirete via con la misera soddisfazione del fantasticare. Con la misera soddisfazione di ciò che avrebbe potuto, ma non è, e non sembrerà così importante.


giù   -    su







































     scisso
       tramestio
        noncurante
       palpitazione
      trauma
     progenie emotiva
         plasma
   incline a tratti
            ripercorsa
 ferocia
            plasma nudo
gelido
       rantolo sconnesso
rifugio
                 inerte
 fiducia
     cadere increspato
   tumida e malfatta
        rigida
      malriposta


giù   -    su







































Flebile, clemente
s'appoggia su di me con circostanza.
Aggiusta la giacchetta
con insolita leggerezza, si direbbe
frivola, piuttosto che lunatica.
Da mattina al tramonto, verdeggiando,
nasconde la sua sete come vergognandosi,
rinuncia persino a usare il lavandino
del bagno: l'igiene innanzitutto.
Lesta poi, in un attimo
si guarda intorno, pensa
di non essere osservata, s'accuccia
e beve dalle mani a pugno chiuso,
dallo stesso lavandino,
frettolosa, gracile seppur graziosa.
S'asciuga con la carta dell'igiene.
Soddisfatta, con l'aria di chi non vuol mostrarlo,
si ritira dalla pubblica toilette,
è fatta. Torna svelta alla sua altra occupazione,
far che il tempo passi,
che ne ridano gli alteri
e se ne freghino gli altri.


su






































deliri
sabbia
nessuno
vento
quaderno di profumi
fiori per te
psichederma
inferno
cattedrale
memoria
franzesq
sconnesso
sindone arsa
ultima preghiera

pensieri
storia del diario
storielle
that's ANT folks!
risvegli
attesa
rèmore
disturbo
(che) sia manifesto
casa si avvicina

colori
foto
etimologia
emoticulons
adesivi
giornali
il cognome della rosa
pazzie psichedeliche
CartoLeni!
programmazione
Fumetto

Creative Commons